lunedì 23 gennaio 2012

I problemi della vita, i siti intelligenti e le botteghe urbane

L'anoressia sembra un argomento su cui c'è davvero tanto da dire.
Ovvero, io ho ragione mentre dei sedicenti illuminati, assieme al coro delle mangia&vomita mi ricordano che la vita fa schifo, e che è normale che di fronte ai tanti problemi della vita ci si metta a smettere di mangiare ovvero a ingollare Wurstels e vomitarli intieri così come sono nel capiente stomaco delle grassocce ingollatrici.
Detto questo è proprio il fatto che nella mia grande, grandissima esperienza di vita, la cui mia immensa sapiensa mi ha trasformato nel grandissimo Zio Effe che sono, io ho incontrato dei problemi, e anche delle problematiche, la cui risposta è stata "cercare di risolvere il problema o la problematica", non vomitare delle gallette di mais da 39 calorie cadauna.
Per tale motivo io non riesco a capire, perchè grazzie a Dio io non voglio capire.
E in generale se vuoi tagliarti le dita o mangiare solo un cappero al dì mi sta bene, io non ho nulla in contrario, purchè poi ti curi con i soldi tuoi e non alle spalle del glorioso welfare italiano/europeo.

Ma passiamo ora ad argomenti più copulativi(alla lettera "importante, incipiente, pecoreccio").
Volevo dire due parole sui siti in cui chiunque può diventare intelligente, sarcastico e maestro di pensiero. Mi vengono in mente Spinozza e Giornalettismo (grazie a Zio Effe per l'idea).
Spinozza fa schifo, fa ridere solo le persone intelligenti che vogliono ridere con intelligenza, quindi i pezzi di merda di sinistra dal ghigno facile e dall'umorismo ricercato e sempre sul pezzo. Non fa a tempo a cadere un fatto che subbito quegli stronzi di Spinozza c'hanno una serie di cagate, perlopiù che nemmeno fanno ridere, ma che dal loro forum importantissimo e spiridossissimo hanno capito che è pura intelligenza comica. Ora vi posto alcune battute prese dal loro sito, torno tra 5 minuti.

"Il comandante schettino caga mattoni"
"Berlusconi ai giudici caga mattoni"
"Demotivational: Mario Monti caga mattoni"
"Il punto di vista del mattone"

Ecco, mi sono bastati tre minuti per prendere da Spinozza questa madornali boiate. E voi tutti coglioni inutili che invece vi iscrivete per donare la vostra stronzata ad un sito pieno di stronzate, per ridere male, di quel riso che vi intorpidisce un cervello già affogato nella vostra autocelebrazione. Ogni battuta che Spinozza vi pubblica vi fa un danno, perchè aggiunge inutile autoerotismo al vostro ego gonfio di merda intellettualoide dissinistra. Andate a cagare (Spinozza aggiungerebbe "mattoni").
Uguale giornalettismo. Giornalettismo anzi, forse è anche peggio, perchè un conto è far illudere la gente di essere intelligente (e si può essere benissimo sedicenti intelligenti senza cagare il cazzo a nessuno), ma ancor peggio e illudere la gente che è giornalista.
Ora vi descrivo il tipico contributore di giornalettismo.
Uomo, caucasico, tra i 25 e i 45 anni, cultura medio alta, ossessione per il controllo, la riuscita, il riconoscimento del proprio talento. Fateci caso, tutti i tratti di un serial killer.
Il problema non è essere serial killer, categoria che io anzi adoro, ma è che sti coglioni sono di solito dei ciccioni senza vita sociale che si leggono una notizia di google, ci aggiungono le considerazioni di Ichino, la foto di una foca, meglio se cucciolo, un commento inventato di Paolo Sylos Labini

-scusate, una parentesi-
PAOLO SYLOS LABINI DEVI CAMBIARE COGNOME!!!! NON PUOI CHIAMARTI SYLOS!!!!
SYLOS E' UNA COSA DOVE CI SI METTONO LE DERRATE ALIMENTARI, NON IL COGNOME.

una volta aggiunti questi elementi condiscono il loro sconsiderato scritto  con un paio di parafrasi, una perifrasi dell'infinito di Leopardi, un link al sito del corriere della sera, uno pseudonimo, e chiamano quella merda "un articolo" e poi postano su facebu "Ecco il mio articolo. Su Giornalettismo" come se fosse un bollino di qualità. Invece no, li mortacci tua, non è qualità, l'arte per tutti, la letteratura scritta da tutti, la cultura per tutti, l'informazione da tutti, non è un avanzamento, è il massimo grado di potenza della pecionaggine, non lo capite? Se di lavoro fai il pasticcere magari sai fare le torte, ma se fai gli articoli da giornalista sei solo un pecione, non è che ti trasformi in un pulizzer solo perchè pubblichi su giornalettismo un pezzo sulla ricerca Inglese che dice che "il culo è il passatempo che unisce le famiglie nelle lunghe notti polari".
Fatemi smettere o rischio di ammalarmi di nervosismo.

Ecco, spero che qualcuno mi risponda al dubbio: ma perchè i cinesi hanno negozi di chincaglieria, i bangladesh hanno frutterie, gli arabi i phone center, i rumeni fanno gli edili ubriachi, i senegalesi vendono calzini di marche improponibili (Ahidas, Nihe, Dioadora, Ponpea) o intimo di marche risibili (Filoduomo, Slojji, e secondo me fu insuperato il collant di "Ultimissimi") e gli indiani vendono irrimediabilmente aglio e accendini al mercato?
Ma ci sta una mafia dei negri?
Possibile che non capiti mai un negozio di chincaglieria che so, libanese, o una frutteria tenuta da un assiro-babilonese?
Ci sarà tipo una cupula, dove magari a seguito di tornei di arti marziali tipo Dragonball decidono la spartizzione etnica delle attività? Allora tu sei primo in classifica e puoi aprire i negozi di collane, il secondo può aprire solo negozio di carne in scatola, insomma, come funziona la vita dello stranierus oeconomicus?

Se questa cosa non capisco nemmeno io che sono Zio Effe vuol dire che è probabilmente inspiegabbile.


10 commenti:

  1. E' vero, non ci avevo mai pensato alla la mafia degli stranieri, io in genere non faccio caso a queste cose, non mi faccio domande.
    Quindi se compro una rancia dal moretto di turno, è come se stessi pagando il pizzo.

    Comunque anche io odio i falsi intellettuali. Quelli veri stanno all'estero o alle Bahamas, mentre qui tutti che discutono di cose che nemmeno conoscono per auto-convincersi di essere dei super geni, mentre in realtà sono solo dei falliti.

    Sapevo che anche questo aspetto della nostra società non ti poteva sfuggire. Sei molto acuto, ZioEffe.

    Ciao, un tuo ammiratore.

    RispondiElimina
  2. Bastardo, tu sei Frappa, vero?

    RispondiElimina
  3. Si vede che ieri ti sei visto Law and Order SVU

    RispondiElimina
  4. X Zio Effe: no, Gian Giamaico.

    RispondiElimina
  5. 39 kcal l' una???? 39 kcal???? santo cielo non pensavo ne contenessero così tante!!!!! devo cominciare a mangiarne solo un quarto alla volta allora!!!

    RispondiElimina
  6. Vada a Bordo, CAZZO!!!

    E mi prepari un piatto di ARINGHE alla SCANDINAVA: E' un ordine!



    http://www.feathers.me.uk/2012/01/20/ancora-aringhe/

    RispondiElimina
  7. tu sei un fottuto genio....

    RispondiElimina
  8. Comunque, caro fastidioso dottor House, hanno risposto al tuo dubbio
    http://aboutfeelingsandthoughts.blogspot.com/2012/01/lho-trovata-in-un-altro-blog-e-mi-ha.html#comment-form

    RispondiElimina
  9. viva la toscana i toscani e le toscane

    RispondiElimina
  10. SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE

    RispondiElimina