giovedì 16 febbraio 2012

Se fossi monarca mondiale (prima parte) e il buonismo

Spesso io penso che arriverà prima o poi il giorno in cui sarò monarca del mondo.
Ecco io dico che c'è bisogno di tante cose, ma per ora vorrei parlare solo di due provvedimenti di base, da cui far ripartire questa fogna che malauguratamente mi ospita mio malgrado.

1°. Supremazia della razza superiore.
Ho una certa idea rispetto ad una razza superiore che dovrebbe man mano governare il mondo. E non credo serva la violenza per imporre la supremazia della razza, basta semplicemente incentivare la nascita della razza perfetta, che io credo debba essere composta dall'unione di cinesi e negri, al fine di formare la razza naturalmente dominante, i CINEGRI.
Questa razza sarebbe evidentemente superiore per lignaggio e per caratteristiche biodinamiche in quanto avrebbe la tipica laboriosità dei cinesi, la loro spiccata intelligenza ed organizzazione, la precipua (dal latino "Praeciputium" ovvero smaliziato, organolettico, strepitoso) bravura nelle materie scientifiche, il che significa fare di conto a mente in pochi secondi, sviluppare diagrammi sugli assi cartesiani in scioltezza, inventare macchine elettronighe di grande precisione e sviluppato senso al teamwork organizing. Il tutto condito da una esagerata bravura e determinazione ai giochi online per PS3 (Halo, Call of Duty, Pes eccetera).
Dal negro, con l'andar del tempo, questo genio prenderebbe, se uomo, una minchia spropositata, se donna invece un culo marmoreo e sporgente.

Ma parliamo invece del buonismo.
Io due giorni fa leggevo Il Giornale e ci stava l'articolo sul viggile che ha sparato alle spalle a un cileno disarmato, e l'articolo diceva che non era il caso di accusare il vigile, anche se sarebbe stato difficile farlo capire ai buonisti. Quindi in pratica se io dico che sono contrario a sparare alle spalle dei cileni (ho detto cileni, non CINEGRI) allora sono buonista.
Allo stesso modo se io dico che se incontri un mongoloide down non è che la prima cosa che fai è dirgli "Uè, ciao, mongo di merda" allora sono buonista.
Allo stesso modo, una volta mi hanno chiesto "Ma tu che gli faresti agli zingari?" e io ho risposto "Credo niente" mi hanno detto che sono un buonista, perchè invece quelli che non sono buonisti agli zingari gli prenderebbero i bambini e li darebbero in adozione ai wasp (ho detto wasp, non CINEGRI) e poi alle donne le sterilizassero e gli uomini li ucciderebbero uno in ogni quartiere appeso per i piedi e dato fuoco dopo una inzaccherata nella loro stessa merda, e poi panati(mi pare di ricordare questo).
Allo stesso modo se io dico che il mio collega che ha mal di testa forte forte può andare a casa, allora mi dicono che sono buonista "et wisto che sey diaccoredo che potewa andare a kasa, adexo il laworo suo lo faiy tu, non noiiii, buonistaaaaa"

E allora io mi domando a dico ma allora siete meglio voi che siete degli stronzi figli di troia?
E allora mi si risponde "Sììììì, almeno io lo dyco pryma che sooono un estronzeo, non come woi fooolsi buonisti"
Cioè, quindi se uno lo dice prima che è uno stronzo smette di essere stronzo?

Ah, ecco, come terzo proposito della mia dominazione mondiale chi usa buonista per insultare deve essere nutrito solo di sushi per tutta la vita.



4 commenti:

  1. I cinegri puzzerebbero troppo per poter dominare. Se non fossi conunista non saresti male

    RispondiElimina
  2. è un pochino che lo zio è in crisi. Ma la cura spa sembra fargli bene.

    RispondiElimina
  3. SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE
    SEI UN COGLIONE

    RispondiElimina
  4. E la seconda parte?

    RispondiElimina